........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

Limite prelievo Bancomat 2022: tetto massimo pagamenti in contanti #adessonews

Per agevolare la lotta all’evasione fiscale e al riciclo di denaro sporco, il Governo italiano ha tentato di arginare queste piaghe applicando un limite massimo sull’utilizzo del contante, senza tuttavia trovare ancora la soluzione che possa mettere d’accordo tutte le forze politiche in carica.

Allo stato attuale delle cose, quali sono quindi le nuove disposizioni relative ai limiti sul prelievo Bancomat e sull’utilizzo del contante nel 2022? Se è vero che la legge non ammette ignoranza, è anche vero che le continue modifiche non sembrano facilitare il cittadino.

Vediamo quindi quale importo massimale potrai prelevare in contanti senza rischiare di incappare nelle seguenti multe:

  • privato cittadino: multa da 1.000 euro se superi la soglia consentita;
  • professionista: multa ancora più cara che varia da 3.000 a 15.000 euro.

Verificheremo inoltre i prelievi consentiti dai migliori conti correnti, in rapporto alle recenti misure adottate dal Governo sul tetto massimo imposto sul prelievo contante.

Limite di utilizzo dei contanti e decreto Milleproroghe

Il Decreto Milleproroghe, convertito con la legge n. 15/2022, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 28 febbraio 2022, n. 49, ha previsto un nuovo tetto massimo a partire dal 1° Gennaio 2023.

Un nuova modifica quindi sull’utilizzo del contante nel 2022, che inizialmente vietava trasferimenti di denaro di importi pari o superiori a 2.000 euro per tutto l’anno 2021, mentre la soglia limite si sarebbe ridotta a 1.000 euro a partire dal 1° gennaio 2022.

Con l’art. 3 comma 6-septies, il limite di 2.000 euro è stato confermato anche per tutto il 2022, posticipando di fatto la riduzione a 1.000 euro a partire dal 1° gennaio 2023.

Il trasferimento di denaro contante pari o superiore a 2.000 euro è vietato anche se suddiviso furbescamente in più tranche e permane l’obbligo di tracciabilità attraverso pagamenti mediante POS, bonifici bancari e tutti gli strumenti di pagamento tracciabili.

Il motivo è semplice e si traduce in lotta all’evasione fiscale e al riciclo di denaro sporco, pratiche agevolate proprio dall’utilizzo del contante; un tema ampiamente dibattuto, ma che non sembra mettere d’accordo tutti i Parlamentari italiani.

Limiti prelievo contanti con carta 2022

Ecco i limiti di prelievo massimo giornaliero e mensile stabiliti da alcuni degli istituti di credito operanti in Italia.

1. SelfyConto

SelfyConto logo

SelfyConto, appartenente al Gruppo Mediolanum, offre agli oltre 1 milione di clienti soluzioni finanziarie online che semplificano di gran lunga le attività giornaliere.

Per l’anno 2022, i limiti massimi applicati da SelfyConto sul prelievo contante sono pari a 500 euro ogni 24 ore e 1.500 euro al mese.

Ecco quali sono i servizi di SelfyConto che potresti gestire facilmente anche dai tuoi dispositivi mobile:

  • gestione online dai tuoi dispositivi;
  • conto corrente con IBAN italiano;
  • effettuare bonifici;
  • pagamento delle bollette;
  • pagamenti ricorrenti (come le utenze);
  • MAV, F24, RAV, ecc.

Se sei un under 30, SelfyConto ti azzera il costo del canone previsto, per tutti gli altri clienti invece il costo applicato è pari a 3,75 euro ogni mese.

Approfondisci ulteriormente leggendo la nostra recensione su SelfyConto, oppure clicca il button per accedere al sito ufficiale.

2. Sella

Sella logo

Gruppo Banca Sella è un istituto di successo e d’esperienza, la cui nascita risale al lontano 1886. Una delle banche che offre servizi multicanali, come il conto Sella Online, che ti propone un limite di prelievo giornaliero di contante fino a 250 euro.

Il limite giornaliero sale a 500 euro nel caso in cui l’operazione avvenga presso ATM del Gruppo Sella. Invece, il limite mensile che Banca Sella offre ai propri clienti registrati è pari a 2.000 euro al mese.

Con Sella Online potrai gestire comodamente le tue finanze ed effettuare operazioni di pagamento smart, tutto tramite App.

Se sei interessato a scoprire tutti i vantaggi dei prodotti di Banca Sella, potrai consultare la nostra guida al conto Sella, oppure cliccare il button per accedere al sito ufficiale della Banca.

3. Tinaba

Tinaba logo

Tinaba è una valida soluzione finanziaria creata appositamente per giovani, famiglie e pensionati, con interessanti servizi gestibili online. Prevede IBAN Italiano e carta prepagata Tinaba.

Permette di:

  • accreditare lo stipendio o la pensione;
  • effettuare e ricevere bonifici;
  • pagare le bollette ricorrenti direttamente tramite l’app;

Tinaba propone un limite giornaliero sul prelievo contante pari a 250 euro, mentre non prevede nessun limite per i prelievi mensili.

Approfondisci ulteriormente seguendo la nostra analisi completa su Tinaba, oppure clicca il button per accedere direttamente al sito ufficiale.

4. N26

N26 logo

N26 è una Banca digitale che ti consente di aprire un conto online in pochi minuti, direttamente dal PC di casa, dallo smartphone o dal tablet.

I limiti applicati da N26 sul prelievo di denaro possono raggiungere i 1.000 euro giornalieri e i 20.000 euro mensili, in linea con le disposizioni governative.

Ecco i servizi che potresti ottenere aprendo un conto N26:

  • effettuare prelievi;
  • effettuare pagamenti online utilizzando la carta associata al conto;
  • gestire transazioni e pagamenti anche all’estero;
  • effettuare e ricevere bonifici;
  • effettuare pagamenti: MAV/RAV, PagoPa, bollettini postali, ricariche, ecc.

In questo momento, per aprire un conto N26, è necessario mettersi in lista d’attesa. Scopri di più nell’articolo relativo agli ultimi aggiornamenti sui nuovi conti correnti N26.

Prelievo bancomat 2022: domande frequenti

Da quando è in vigore il limite dei 1.000 euro?

Il Decreto Legge Milleproroghe ha prorogato per tutto l’anno 2022 il limite massimo sull’utilizzo del contante già previsto per l’anno precedente, ossia 1.999,99 euro, prevedendo il limite di 1.000 euro a partire dal 1° Gennaio 2023.

Cosa succede se supero la soglia limite?

Il decreto legge 2022 prevede il limite massimo di contante pari a 1999,99 euro; qualora si dovesse superare tale limite è prevista una multa da 999,99 euro per il cittadino, mentre la sanzione potrebbe salire anche fino a 15.000 euro per i professionisti.

Quanto contante si può prelevare in un mese?

Rispettando il decreto legge 2022 è possibile effettuare prelievi mensili in base alle proposte della propria banca; valuta le offerte delle migliori banche italiane.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.finanzadigitale.com/limite-bancomat-contanti/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.